giovedì 16 novembre 2017

Casa Boucquillon - La casa Farfalla sulle colline di Lucca

Casa Boucquillon o casa Farfalla è un vero e proprio gioiello di architettura contemporanea e tecnologica. La villa è "aggrappata" a una collina di marmo bianco, nei dintorni di Lucca e su una proprietà che comprende 10 ettari di uliveti e boschi. 
Nasce a partire da un rudere agricolo, a viverci sono gli stessi progettisti: Michel Boucquillon e Donia Maaoui, entrambi architetti, designer ed artisti.
I due creativi hanno progettato e realizzato tutto su misura per questo luogo, incastonato su una collina di marmo bianco: architettura, mobili, lampade, sculture. 


La villa di tre piani è composta da due edifici, la villa vera e propria e la depandance, strutture contemporanee e molto luminose, in cui tutto è realizzato in trasparenza e in totale armonia con la natura circostante e la luce, elementi  onnipresenti in ogni angolo del luogo. Una particolarità della villa è data dal tetto, che può essere aperto: le due ali che lo compongono, infatti, si aprono di 30°, come le ali di una farfalla, da qui il nome della villa. 

Il sistema utilizza sei pistoni idraulici per aprire i due lati, per un totale di 110 metri quadri. Questa caratteristica rende la villa unica al mondo, ma soprattutto garantisce una ventilazione naturale molto utile in estate per raffrescare gli ambienti. Le persiane in ferro della villa ombreggiano nella stagione calda mentre catturano la luce in profondità durante l'inverno. Gli interni sono organizzati attorno a una scala imponente, disegnata come se fosse un lungo vestito. 


Nel giardino è stata progettata una piscina panoramica di 27 metri di lunghezza e 1,20 metri di profondità, estesa su una superficie di circa 70 metri quadri: dall'acqua si può godere della splendida vista sulla città di Lucca e sulle sue colline.


L'abitazione - studio è concepita secondo il criterio dell'autosufficienza energetica: essa infatti impiega un complicato sistema di raccolta dell'acqua piovane ed è dotata di pompa di calore e pannelli solari. Un sistema ideato dagli stessi architetti e brevettato.

L'architettura è molto luminosa, tutta in trasparenza e si pone in continuità ed armonia con la natura circostante. 
L'interno è organizzato attorno ad una scala spettacolare, scultorea, che collega due livelli. La scala si affaccia su uno spazio a doppia altezza che ne sottolinea la centralità.




Nessun commento:

Posta un commento